Logo ASUR
Logo Regione Marche
Voi siete qui:
ASSICURAZIONE DELLA COLPA GRAVE PER LA RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI

Ancona, lì 10.1.2011

Agli Organi di Stampa in indirizzo

“L’Amministrazione ASUR Marche, in merito alle tutele assicurative per la responsabilità civile terzi derivante da colpa grave del proprio personale sanitario, con riguardo agli obblighi di copertura ai sensi dei vigenti CCNL e senza soluzione di continuità rispetto alla precedente copertura, ha provveduto ad individuare apposita soluzione assicurativa con il mercato Lloyd’s di Londra intermediata dal Broker AON.
La stessa garantisce al personale sanitario interessato la possibilità di assicurarsi scegliendo tra diverse opzioni tariffarie egualmente ottimali sotto il profilo delle garanzie (possibilità di scelta tra due diversi massimali, garanzia pregressa di 10 anni, postuma di due anni dalla data di scadenza), coerenti con quanto previsto dai CCNL in merito al premio assicurativo da corrispondere, che rimane a totale carico di ogni dipendente/assicurato.

La nuova soluzione assicurativa presenta rispetto alla precedente una riduzione del premio pari a circa il 20%, a seconda delle categorie di dirigenti assicurate e dei massimali prescelti.
A solo titolo di esemplificazione il costo più elevato (relativo ai medici) per un massimale di € 2.500.000 con 10 anni di copertura pregressa e due anni di postuma,  è pari ad € 394, contro il precedente di € 500 e per i dirigenti sanitari il nuovo costo è di € 267 contro i precedenti € 400.
Ulteriori miglioramenti:
-  il massimale indicato in polizza è messo a disposizione di ciascun assicurato, quale massimale per sinistro e per anno assicurativo, a differenza della precedente polizza il cui massimale poteva essere eroso dagli eventuali sinistri denunciati dall’ASUR o dagli altri contraenti la colpa grave, ove questi avessero ecceduto il massimale di polizza RCT/ASUR;
-  la garanzia di copertura postuma è “reale” per i due anni successivi alla scadenza del periodo di assicurazione, indipendentemente dalla data di cessazione dell’attività dell’assicurato, a differenza della precedente polizza la cui copertura cessava alla scadenza della polizza RCT/ASUR.

Infine, altro elemento di grande valore, la copertura pregressa per dieci anni è garantita all’assicurato indipendentemente dall’Azienda sanitaria in cui prestava servizio, a differenza della precedente polizza che valeva solo per i rapporti di lavoro prestati entro l’ASUR.
 
Da domani e fino al 27 febbraio p.v. personale specializzato del Broker AON provvederà, in ciascuna Zona Territoriale, a raccogliere le adesioni di tutti i dipendenti interessati, fornendo in tale occasione le informazioni di dettaglio che saranno richieste.
Di conseguenza l’Amministrazione ASUR provvederà ad effettuare le relative trattenute sullo stipendio ai dipendenti che vorranno aderire.

Come si può apprezzare è stato ampiamente soddisfatto l’impegno di acquisire per tutto il personale dell’ASUR una copertura assicurativa e addirittura a condizioni migliori della precedente, nonostante voci allarmistiche in senso contrario siano state diffuse ad arte in questi giorni al solo fine di ottenere qualche vantaggio poco commendevole.

All’intelligenza dei Professionisti comprendere i motivi reali di questi comportamenti che hanno messo in allarme inutilmente tanti di loro.”

 

Area Comunicazione ASUR
Dott. Alberto Lanari

Versione stampabile






' '